INTIMO CONTENITIVO

Intimo contenitivo, quando usarlo?

L’intimo contenitivo è un valido aiuto per tutte le donne rotondette e non solo. Si tratta di un vero jolly per sentirsi ancora più belle e snelle in occasioni speciali e molti uomini lo considerano anche un intimo molto sexy.

Intimo contenitivo: di cosa si tratta?

La categoria dell’intimo contenitivo comprende diversi capi che hanno il potere di rimodellare all’istante la silhouette. Questo è un effetto temporaneo in quanto l’intimo nasconde i rotolini e le rotondità adipose conferendo un aspetto più tonico e affinato alla figura.

Nello specifico questi capi affinano il punto vita, appiattiscono la pancia, slanciano le gambe e soprattutto le cosce, alzano i glutei, snelliscono i fianchi e sostengono il seno. Non è un caso che l’intimo contenitivo sia utilizzato soprattutto sotto abiti eleganti e durante occasioni speciali.

I modelli più in uso comprendono:

– slip classici o modello culottes
– guaine
– reggiseni
– canottiere
– body
– tubini
– collant
– leggings.

I modelli disponibili sono realizzati in diversi filati come l’elasthan e il poliammide e hanno un aspetto basic, mentre ne esistono di davvero raffinati e che risultano davvero molto sexy. I marchi più famosi presentano sempre una linea di intimo contenitivo ogni nuovo anno.

A cosa serve l’intimo contenitivo?

I capi d’abbigliamento definiti intimo contenitivo svolgono un’azione rimodellante immediata e non definitiva sul corpo femminile. In particolare vengono indossati per snellire e ridefinire i punti critici colpiti da lassità cutanea e adiposità localizzate come vita, fianchi e cosce.

Come anticipato nel capitolo precedente, i capi di intimo contenitivo sono utilizzati soprattutto sotto abiti eleganti o aderenti per evitare la formazione di rotolini e pieghe in concomitanza delle adiposità. Alcuni di questi capi però hanno anche un effetto benefico sulla circolazione.

È il caso delle calze collant e dei leggings soprattutto, che stimolano la risalita linfatica e permettono una maggiore ossigenazione dei tessuti e di afflusso sanguigno verso il cuore. Grazie alla compressione graduata le gambe risulteranno più leggere e sgonfie e a lungo andare più belle.

Quando indossarlo?

L’intimo contenitivo può essere utilizzato anche tutti i giorni ma dipende dal tipo di capo e dalla sua utilità. Alcuni modelli di leggings e collant ad esempio offrono una compressione ideale a chi sta molte ore in piedi, o al contrario seduta.

Non solo, anche i modelli di reggiseno contenitivo sono perfetti per l’uso quotidiano come pure gli slip e le guaine, alcune consigliate anche post partum. Per scegliere al meglio è bene rivolgersi a punti vendita specializzati e in caso di problemi fisici chiedere al proprio medico.

Alcuni capi di intimo contenitivo come i collant o i leggings inoltre se indossati con regolarità, riescono a migliorare sensibilmente la circolazione e a contribuire all’eliminazione della cellulite e della ritenzione idrica. Esistono anche modelli da indossare durante l’attività fisica.

I modelli più richiesti

In commercio sono infiniti i modelli di capi di intimo contenitivo, alcuni per l’uso quotidiano, altri per prevenire problemi circolatori ed altri di carattere decisamente glamour e seducente. Questi indumenti sono sempre più all’avanguardia e ideali per tutte le occasioni, anche per lo sport.

I modelli più richiesti sono senza dubbio quelli che garantiscono un’ottima vestibilità e compressione non dolorosa o invadente, che sappiano vestire anche con eleganza e un tocco femminile qualsiasi donna. Non solo, l’intimo preferito è anche quello Made in Italy e certificato.

La maggior parte dei capi contenitivi è realizzato con filati di qualità ed è garantita la durata e la compressione per molti lavaggi. Inoltre le fibre tessili soprattutto composte da elasthan e poliammide sono altamente igieniche e performanti.

Consigli di stile

Ad ognuno il proprio capo intimo è il caso di affermare ed infatti l’intimo contenitivo va scelto con cura per la taglia e per l’uso. Ad esempio è indispensabile trovare la giusta guaina o slip contenitivo se si dovrà sfoggiare sotto ad un abito particolarmente aderente.

In particolare i maestri di stile e moda consigliano sempre i modelli senza cuciture, realizzati spesso in materiali all’avanguardia e tecnici che si asciugano dopo il lavaggio in pochissimo tempo e che fanno traspirare la pelle. In questo modo anche l’abito più succinto avrà l’intimo ideale.

Un altro consiglio di stile è quello di optare per il reggiseno contenitivo se si ha una taglia di seno dalla quarta in su. Questi capi garantiscono ottimo sostegno e un sollievo per la schiena, inoltre esalteranno le vostre curve in maniera discreta, armoniosa ed elegante anche sotto una maglia stretch.

About admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *